Testimoni di Geova in rivolta sul web

Cosa sta succedendo? Da un pò di tempo si ode un tam-tam sommesso, che si diffonde sui blog, sui giornali, sulla rete. Una voce di denuncia sempre più forte, ma che mostra pochi volti. Ultimamente decine di migliaia di Testimoni di Geova hanno iniziato a far conoscere all’esterno il clima di omertà che regna all’interno della loro organizzazione. Spesso però, pur scrivendo sul web, queste persone non possono metterci la faccia perché, affermano, rischiano di essere espulse dal momento che, come ci riferiscono, l’organizzazione non ammette critiche.

 

 

il sito web ufficiale jw.org (link) ammonisce di non credere agli scandali riportati dai notiziari

Ma andiamo per ordine.

Sembra che molti luoghi di culto, chiamati “sale delle assemblee” siano stati messi in vendita senza avvertire chi, alla costruzione di quei luoghi, ha contribuito con soldi propri e mano d’opera volontaria, lavorando nei “comitati di costruzione”. Nel web si trovano decine di testimonianze documentate. 

(sopra, il video dell’abbattimento della sala assemblee di Solarussa, in sardegna)

Inoltre, come ampiamente riportato su molta stampa estera, l’organizzazione sta spendendo milioni di dollari in cause di risarcimento per atti di abusi sessuali o di pedofilia compiuti dai pastori (anziani) o da altri componenti dell’organizzazione, ma volutamente insabbiati dalla stessa per non comprometterne il “buon nome”. Girano voci che attribuiscono la vendita degli immobili al problema dei risarcimenti milionari per le cause perse. Sarebbe un modo di reperire fondi per pagare le spese legali.

(si legga il caso di Candace Conti,  link)

Ci sono sempre state, nel corso del tempo, persone che si sono lamentate della poca libertà di cui godono gli adepti di questa religione. Nella maggior parte dei casi si trattava però di situazioni sporadiche, relative a qualche fedele espulso per aver infranto delle regole della comunità, spesso relative a trasgressioni di natura sessuale (i Testimoni di Geova condannano l’adulterio ed i rapporti prematrimoniali, prevedendo l’espulsione per chi adotta simili comportamenti).

Oggi invece c’è una lamentela generale, da parte di molte persone che comunque non hanno infranto le regole e restano fedeli al loro credo.

C’è chi come Barbara*, che quando ha venduto la sua casa, ha versato 60 milioni di vecchie lire per contribuire finanziariamente alla costruzione della sala assemblee di Prato. Adesso la sala è in vendita ed i congressi si tengono in strutture pubbliche (stadi o palazzi dello sport) a pagamento (a carico dei fedeli). “Ci avevano detto che le sale delle assemblee sarebbero durate fino al paradiso restaurato”, afferma, “ed invece a mio marito, che è un “anziano” di congregazione (pastore, ndr) hanno fatto sapere che la struttura andrà adeguata alle normative vigenti (con la mano d’opera dei “fratelli” – così si chiamano tra loro i Testimoni di Geova ) e poi sarà messa in vendita, senza che a noi venga restituito un centesimo”.

“Sono anni che versiamo contribuzioni volontarie” si sfoga Luca, “ma il rendiconto delle spese viene chiesto solo alle congregazioni locali, mentre l’organizzazione riceve dai “fratelli” di tutto il mondo milioni di euro in dono ogni mese senza specificare come vengono spesi. Mandano a casa coloro che lavorano presso le filiali nazionali (beteliti, ndr), vendono le strutture per le assemblee ed ogni mese arrivano lettere in cui ci chiedono più soldi, con una quota fissa per ogni componente della congregazione. Il tutto senza sapere dove finiscono tutti questi quattrini”

“Avevamo messo da parte quasi 25.000 Euro per dare l’anticipo per la costruzione una nuova ‘sala del regno’, più capiente” dice Giulio “ma la congregazione centrale ci ha scritto che la somma andava custodita presso il conto della filiale italiana, e che potevamo tenere nel fondo cassa della congregazione locale solo una somma pari a tre mesi di spese correnti per affitto e bollette. I 25.000 euro sono stati inviati alla filiale (link) senza che ci venisse dato un rendiconto. Erano stati raccolti attingendo ai sudati risparmi delle nostre famiglie”.

(*alcuni nomi sono stati cambiati)

Inoltre, denunciano molti, non possiamo chiedere informazioni in congregazione, perchè il cristiano che dubita non viene visto di buon occhio. Alcuni affermano di essere stati portati davanti a tribunali interni – “comitati giudiziari” – solo per aver parlato di questi ed altri problemi con altri fedeli. Gli è stato intimato di tacere pena l’espulsione per “apostasia”.

“Le regole dell’organizzazione impongono il silenzio”, riferiscono molti testimoni di Geova che gestiscono i blog in rete. “Chiunque diffonda all’interno della congregazione le notizie che filtrano all’esterno è passibile di disassociazione” (espulsione, NDR).

Molto sentito è anche il problema degli scandali sulla pedofilia. In effetti basta digitare su Google le parole pedofilia testimoni di Geova” (link) o, in inglese watchtower child abuse” (link), per notare come siano già stati pubblicati decine di migliaia di articoli sul problema, relativi a casi in ogni parte del mondo.

Da notare anche il sito dell’associazione www.silentlambs.org (link) che raccoglie le denunce di abusi sessuali fatte da decine di migliaia di Testimoni di Geova, relativi a fatti accaduti all’interno delle congregazioni. Il fenomeno è emerso solo pochi anni fa, ma ha comportato l’abbandono in massa di fedeli, scandalizzati dalla “doppia faccia” dell’organizzazione in cui credevano.

Il dissenso aumenta, e questo movimento religioso appare ormai in recessione in ogni parte del mondo.

Ultimamente è emersa anche la questione relativa al GDPR.

Per adeguarsi alle nuove leggi in materia di privacy e consenso al trattamento dei dati personali, l’organizzazione opera un vero e proprio ricatto morale nei confronti dei fedeli con non accettano di firmare il relativo modulo.

Privacy. Security of personal data. Internet concept. Data Protection.

 

Di seguito un elenco dei siti o blog italiani dove vengono trattati questi argomenti, e dai quali sono state attinte in parte alcune informazioni e testimonianze:

http://testimonidigeovachiedono.blogspot.it/

http://proclamatoreconsapevole2.blogspot.it/

https://jwanalyze.wordpress.com/

 

64 commenti

  • Ross Max

    Buongiorno, di tutto questo che scrivete è una parte delle verità . Io mi sono battezzato nel 92 ,e ad mia insaputa di uno statuto che diceva che io nero un socio aderente , ma vorrei sapere socio di che , io mi sono affiliato a una religione e non a una societa di import export .
    In base allo statuto che disconoscevo come molti nelle sale del regno , se chiedete dello statuto , non sanno realmente cosa sia , in base all’art 4 mi sono dimesso io con un mio amico ,. Hanno fatto un annuncio molto ambiguo è poco trasparente , e siamo trattati come persone che hanno commesso un peccato grave .
    Purtroppo non si può parlare con i fratelli perchè non capiscono e vanno solo dietro agli anziani .

  • Ross Max

    Buongiorno , vorrei continuare il discorso , io sono uno dei tanti che ho messo allora per la sala del congresso di Siracusa , una certa cifra per i lavori . I fratelli che vi andarono a lavorare erano allora , ma anche ora senza nessuna copertura assicurativa, inoltre non ho le prove certe mi si dice che molte sale del regno pagano l’affitto in nero , malgrado si sventola l’onestà e essere ligi con le leggi dello stato, Oggi riconosco in effetti che di onestà ve nè poca e molti fratelli lavorano in nero .

  • Buongiorno..seguo vari casi…..chiamo di frequente la sede il comitato direttivo e legale dei tdGeova che rifiutano x ogni abuso di vario genere qualsiasi accordo pacifico…io stesso ho fatto denunce x l’incitamento del loro odio che ha prodotto diverse aggressioni fisiche a me ed ad altri ..posso intervenire nella vostra trasmissione? Loro proliferano negli abusi grazie alla censura..Luca Grasso Genova https://www.facebook.com/exsocitorrediguardialiguriasardegnapiemonte/

  • Badrock

    Purtroppo è così, io sono stato minacciato moralmente che se parlavo mi avrebbero espulso e avrebbero mosso azioni per farmi separare da mia moglie, questo in modo velato stile mafiosi detto da un sorvegliante insieme ad un anziano (sorvegliante -vescovo- anziano -pastore-) Dopo che ho denunciato le false dottrine, i casi di pedofilia non denunciati, l’ipocrisia e le cose assurde come ubbidire alle circolari provenienti dal corpo direttivo e non alla bibbia, di fare dei principi biblici delle regole stile farisei. Battezzato nel 1985 di luglio con la falsa profezia della generazione del 1914 che non sarebbe passato, vittima da parte dei miei genitori sulla fine che sarebbe dovuto arrivare nel 1975, solo un anno fa conobbi l’esistenza di uno statuto dei TdG, hanno cambiato più volte la formula del battesimo, prima formalmente ci battezzavano nel nome del padre, figlio e s. santo, ora battezzano nel nome dell’organizzazione e denunciai anche questo che Cristo non disse di battezzare nel nome di un organizzazione ma nella formula che disse Lui e questo non era conforme alla sua volontà.
    E’ da luglio 2017 sono inattivo, dissidente da 3 anni, mi hanno segnato ( un espulso soft) posso parlare con i fratelli ma non posso associarmi con loro per svago, quindi niente uscite insieme, ne pranzi o cene insieme, nessun divertimento con loro, ma non me ne sono fatto un problema perchè furbamente già avevo una mia vita sociale con altri così detti del mondo.
    Denunciai le false profezie di Russell, Rutherford sul 1925, sulla costruzione di un villone a San Diego zona residenziale VIP bet sarim casa dei principi con la scusa che doveva ospitare i patriarchi, profeti e principi che sarebbero dovuti resuscitare nel 1925 e poi la sfruttò Rutherford per passarci le vacanze mentre a New York era inverno e faceva freddo. Mi intimarono di non parlare con nessuno altrimenti sarebbero stati costretti a disassociarmi (scomunicarmi) e per quale peccato?

  • Pat

    Purtroppo tutto vero . Sono stata là dentro per 42 anni .Quando non la pensi più come loro ,subisci la morte sociale (fosse per loro praticherebbero ancora la lapidazione ,ma come spiega bene una “Torre di guardia ” ,la loro pubblicazione ufficiale , di qualche anno fa , le leggi vigenti non lo permettono più ). Quasi nessun testimone di Geova praticante è a conoscenza dello statuto dei testimoni di Geova ,di conseguenza non sanno nemmeno che con il ‘battesimo ‘ diventano soci aderenti .Quindi se consideriamo che molti minorenni si battezzano, costoro víolano anche la legge ,perché un minorenne non può diventare socio di alcunchè.Chi come me decide di uscire ,viene bannato e non può parlare con nessuno di tutto lo schifo che ha scoperto ,perché non avendo nessuna verità ,ti tagliano fuori dalla loro vita,non importa se sei madre,sorella,nonna.Per amore di quel dio gli affetti famigliari non esistono più.Mi auguro di cuore che tutti i testimoni di Geova ( che per la maggioranza sono brave persone disposte a grandi sacrifici ,per quella che credono essere la volontà di Dio) ,possano aprire gli occhi e rendersi conto che sono in mano a 8 farabutti che predicano la vita semplice, ma che vivono ,a spese dei poveri tdg ignari, nel lusso più sfrenato ,e che non sanno che gran parte delle loro contribuzioni servono per risarcire le vittime di abusi. .

  • Gerardo

    L’articolo, e il blog sottostante, è basato su interviste ad ex-testimoni di Geova.

    Ecco cosa pensano gli studiosi di questo genere di dichiarazioni:

    “Il membro deluso, e l’apostata, in particolare, sono informatori le cui prove devono essere utilizzate con circospezione. L’apostata ha generalmente bisogno di giustificare se stesso. Cerca di ricostruire il suo passato, di scusare le sue affiliazioni precedenti e di biasimare coloro che erano stati i suoi colleghi più prossimi. Non è dunque raro che impari a fabbricarsi una “storia di atrocità” per spiegare come — attraverso la manipolazione, l’inganno, la coercizione o le frodi — è stato prima condotto ad aderire, quindi gli è stato impedito di abbandonare un’organizzazione che oggi disapprova e condanna. Gli apostati, le cui narrazioni sono sensazionalizzate dalla stampa, cercano talora di trarre profitto dalle loro esperienze vendendo i loro racconti ai giornali o pubblicando libri”.

    Vedi qui:

    http://tdgonline.altervista.org/fuoriusciti-dei-testimoni-di-geova-tra-fenomenologia-e-statistica-cosa-dicono-gli-esperti/

    • Redazione

      Buongiorno Gerardo,

      se quello che dice fosse vero potremmo applicarlo anche a tutte le esperienze di ex-cattolici o ex-protestanti che nel tempo hanno abbracciato la religione dei Testimoni di Geova, esperienze che vengono narrate con ENTUSIASMO ai congressi e sulle riviste in gratuita distribuzione.
      La sua asserzione, così come è scritta, è faziosa e di parte.

      In Australia, UK, Olanda e Spagna le inchieste governative hanno prodotto inoppugnabili PROVE dell’insabbiamento dei casi di pedofilia. Lasciando stare i siti definiti da voi “apostati”, ve ne sono di seri e di istituzionali che riportano anche documenti di atti processuali.

      https://www.childabuseroyalcommission.gov.au/media-releases/report-jehovahs-witness-organisations-released

      Il disagio vissuto da molti TdG che non possono dire quello che pensano, pena l’espulsione, riempie centinaia di forum e blog in ogni parte del mondo

      Chi ha un minimo di cultura sa che il “dissidente” è bollato come bugiardo in ogni tipo di istituzione, sociale politica o religiosa.

      Le ricordo inoltre che nella dichiarazione dei diritti dell’uomo è sancito:

      Articolo 18
      Ogni individuo ha diritto alla libertà di pensiero, di coscienza e di religione; tale diritto include la libertà di cambiare di religione o di credo, e la libertà di manifestare, isolatamente o in comune, e sia in pubblico che in privato, la propria religione o il proprio credo nell’insegnamento, nelle pratiche, nel culto e nell’osservanza dei riti.

      Il diritto a cambiare religione NON è contemplato dai Testimoni di Geova. Un bambino che si battezza nella vostra religione, mettiamo a 12 anni, se raggiunta la maggiore età ne volesse abbracciare un’altra, verrà ripudiato a vita anche dai familiari.

      In base a quanto sopra esposto il paragrafo contenuto nel vostro sito ufficiale a questo link, costituisce una PALESE VIOLAZIONE DEI DIRITTI UMANI:

      “Rispettiamo la disciplina di Geova. Anche se in un primo momento può causare dolore, la disciplina di Geova produce i migliori risultati a lungo termine per tutti, compreso il trasgressore. (Leggi Ebrei 12:11.) Geova, ad esempio, ci comanda di ‘cessar di mischiarci in compagnia’ di peccatori che non si pentono (1 Cor. 5:11-13). Anche se questo potrebbe farci soffrire, dobbiamo evitare contatti non necessari con un familiare disassociato attraverso telefonate, messaggi, lettere, e-mail o social network.”
      FONTE: https://www.jw.org/it/pubblicazioni/riviste/torre-di-guardia-studio-ottobre-2017/verita-non-porta-pace-ma-spada/

      Ogni commento mi sembra superfluo

      Cordialità

      • Gerardo

        Ecco cosa pensano gli studiosi delle asserzioni dei fuoriusciti dissidenti:

        “Vi sono poche eccezioni al tono generalmente neutrale della maggior parte dei docenti universitari canadesi e al loro rifiuto della retorica anti-sette. Pochi studiosi canadesi sono d’accordo con le conclusioni di chi usa le testimonianze di ex-membri, e la maggioranza vi dissentono fortemente.” – New Religions and the Anticult Movement in Canada, in New Religious Movements in the 21st Century, ed. Lucas e Robbins, Londra 2004, pag. 247.

        Irving Hexham, docente universitario di Studi Religiosi all’Università di Calgary (Alberta, Canada). Autore di oltre venti libri e di decine di saggi e articoli di argomento sociologico e antropologico. [Torna su]

        Karla Poewe, storica e antropologa, professore emerito di antropologia all’Università di Calgary (Alberta, Canada) e docente alla Liverpool Hope University

        Vedi qui:

        http://tdgonline.altervista.org/fuoriusciti-dei-testimoni-di-geova-tra-fenomenologia-e-statistica-cosa-dicono-gli-esperti/

        • Badrock

          Io sono un dissidente, ma non ho mai parlato male dei miei fratelli e dei nominati anziani, servitori di ministero o sorveglianti anche se in questi ultimi ce ne sarebbe da dire tanto, ma in questa organizzazione dettata dalle regole del Corpo Direttivo, violando appunto la libertà di pensiero, di parola e via dicendo, non ci si può permettere di dissentire dalle dottrine sbagliate mai insegnate dalla bibbia, io sono ancora all’interno, ma non mi posso permettere a causa di queste regole discutere con i fratelli di errori dottrinali quali 1914 mai insegnato dalla bibbia, doppia generazione mai insegnato dalla bibbia e tanto altro, Abraamo potè dissentire dalla decisione di Dio di distruggere Sodoma e Gomorra e Dio si umiglio alla richiesta di Abraamo e il Corpo direttivo invece ti bolla come apostata se dissenti dalle loro dottrine. Medita

          • Gerardo

            Ancora:

            “Né un obiettivo ricercatore di sociologia né un tribunale potrebbero senza difficoltà considerare l’apostata come una fonte di prove credibili o affidabili. Deve sempre essere visto come uno la cui storia personale lo predispone a pregiudizi per quanto riguarda il suo precedente impegno e la sua precedente affiliazione religiosa, e deve venire il sospetto che il suo comportamento dipenda da una personale motivazione di vendicarsi e di ritrovare la propria autostima, descrivendo se stesso prima come una vittima, e poi come un ‘crociato’ redento. Come vari casi hanno indicato, è verosimile che sia suggestionabile e pronto ad ingigantire o colorire i torti, per soddisfare quella specie di giornalisti che coltiva maggior interesse in una versione sensazionale che in un racconto oggettivo della verità. ” – Apostates and New Religious Movements, Los Angeles 1994, pag. 4.

            B.R.Wilson, sociologo e presidente della International Society for the Sociology of Religion.

            L’articolo:

            http://tdgonline.altervista.org/fuoriusciti-dei-testimoni-di-geova-tra-fenomenologia-e-statistica-cosa-dicono-gli-esperti/

        • Domenico

          Sig.Gerardo in virtù dell’articolo 18 della costituzione dei diritti dell’uomo io ho deciso all’età di 41 anni di uscire dalla vostra organizzazione alla quale mi battezzai da minorenne a 15 anni.Per questa decisione i miei familiari più intimi (genitori e sorelle )hanno troncato di netto ogni rapporto con me ed i miei figli di 5 anni e 3 anni e mi chiedo se sia umano negare la figura dei nonni a bambini così piccoli. Comunque la riflessione è perché non rispettate lo spirito dell’articolo 18 a favore dei fuoriusciti ma dello stesso articolo ne pretendete l’applicazione nei confronti dei testimoni Russi dove la vostra setta è stata messa al bando ?I vostri capi hanno mobilitato persino la “bestia selvaggia ” dell’ONU a vostro favore. …ma, come voi asserite, l’ONU è un componente del mondo satanico o le cose ora sono cambiate?

          • Gerardo

            Cosa pensano gli studiosi del peso delle affermazioni degli ex-membri?

            “Le cosiddette “sette” funzionano come porte girevoli: molti entrano ma molti escono. Gli ex-membri di movimenti religiosi controversi sono milioni. Le centinaia o anche migliaia che protestano non costituiscono dunque un campione rappresentativo. Studi scientifici dimostrano che anche nei gruppi più discussi oltre l’85% degli ex-membri non assume una posizione militante ostile al movimento che ha lasciato, ma rifluisce semplicemente nella vita sociale ordinaria, riconoscendo quando è intervistato aspetti positivi e negativi della sua passata esperienza” – FAQ sul lavaggio del cervello e la manipolazione mentale, dal sito del CESNUR.

            Massimo Introvigne, avvocato, sociologo, esperto di Nuovi Movimenti Religiosi.

            Qui un articolo ben documentato:

            http://tdgonline.altervista.org/fuoriusciti-dei-testimoni-di-geova-tra-fenomenologia-e-statistica-cosa-dicono-gli-esperti/

          • Redazione

            Se i dissidenti fossero davvero tutti menzogneri, dovrebbero esserlo anche tutti coloro che, passando da un’altra religione ai Testimoni di Geova, parlano male della loro ex-religione. Peccato che invece queste “testimonianze” vengono acclamate con applausi ai vari congressi dei Testimoni di Geova in giro per il mondo.

            Secondo alcune riviste Torre di Guardia, se una madre cattolica manda via di casa il figlio maggiorenne perché frequenta i Testimoni di Geova, è una madre snaturata. A parti invertite, invece, si tratta di “disciplina amorevole da parte di Dio”.

            A tirare l’acqua al nostro mulino siamo tutti bravi…

    • Redazione

      Le ricerche e le affermazioni del sig. Gerardo sono palesemente false ed ingannevoli, redatte e diffuse per dare una mano alle numerose sètte che tengono prigionieri migliaia di persone.
      Tutte sètte americane che mirano ad attrarre capitali sottratti con destrezza ai fedeli ed inviati oltreoceano. Ormai il castello di sabbia si sta sciogliendo, i dissidenti aumentano e proliferano in ogni parte del mondo

  • Giovanni

    Confermo l’aria omertosa che si vive all’interno.
    Dopo 25 anni sono scappato via perché pur di avere ragione ci sono pastori che mentono spudoratamente e mettono a tacere qualsiasi verità pena l’espulsione.
    Chiunque decide di non frequentare senza dissociarsi, se solo è sospettato di conoscee verità scomode, viene bloccato da tutti i social e ostracizzato da vicino. Se si chiedono spiegazioni alla Filiale dicono che verificano ma poi le cose restano uguali. Non si può vivere più all’interno con la libertà di decidere la propria vita perché la vogliono gestire loro con la predicazione continua, l’università neanche a pensarci altrimenti vieni emarginato. Meno cultura c’è tra il popolo meglio è per chi guida. Sono andato via di mia volontà e sono stato anche perseguitato per trovare qualcosa che non andava per disassociarmi ma non ci sono riusciti. Vergognatevi!!

  • Filippo

    Ecco…! Bravo Gerardo.
    Dato che insisti vorrei sapere con quale coraggio nel 2000 fui portato sul podio ad una Assemblea di circoscrizione davanti a più di 1500 persone a raccontare la mia esperienza di ex appartenente ad un altro credo,…così da ringalluzzire tutti i presenti.
    Ma non dovrei essere stato inaffidabile,…tendenzioso…e propenso ad ingigantire le cose?
    Anziani e sorvegliante di circoscrizione durante le prove per le dimostrazioni non mostrarono alcuna contrarietà!

    • Gerardo

      Ecco cosa dicono gli esperti delle esperienze degli ex-membri:

      “Io sono convinto, in base al mio addestramento professionale e alla mia ricerca accademica, che un apostata non dovrebbe essere accettato acriticamente dai mass media, dalla comunità accademica, dal sistema giuridico o da enti governativi come fonte credibile d’informazione sui nuovi movimenti religiosi. L’apostata deve essere sempre considerato come un individuo predisposto a fornire un racconto di parte del credo e pratiche della sua ex appartenenza e attività religiose”. – L.D. Kliever, The reliability of apostate testimony about new religious movements, ed. Freedom Publishing, Dallas (Texas, USA), 1995, pag.3.

      Lonnie Kliever, filosofo, scrittore, docente universitario, presidente del dipartimento di Studi Religiosi della Southern Methodist University.

      http://tdgonline.altervista.org/fuoriusciti-dei-testimoni-di-geova-tra-fenomenologia-e-statistica-cosa-dicono-gli-esperti/

      • Marco Polo

        Gerardo, sei un poveretto non pensante o semplicemente ti si è rotta la tastiera e puoi fare solo copia incolla di questi stupidi articoli scritti da mamma watch tower o da qualche suo accolito? Stai dando solo prova di tutto quello che si è scritto contro i TdG, con buona pace di chi ti sta tirando i fili. Non sai argomentare, non hai idee, sei il nulla fatto persona.

      • antonio

        Certo gerardo che TDGonline è proprio un forum indipendente, e poi come al solito si citano esperti anonimi, ma ti rendi conto di essere ridicolo?

      • Maria

        Una sola domanda . Perche la maggior parte dei Testimoni di Geova rinnega il fatto sugli abusi ai minori tra voi ? Le istituzioni sono anche non credibili ? Tutti ex ? E la frase : a dio le cose di dio e a cesare quelle di cesare , le fatte mai ? Perchè proteggete queste persone e non le vittime ? Fai con calma . E se già dici che fai o hai fatto delle ricerche , falle un po da per tutto . No solo sui vostri siti. Fai una ricerca accademica come si deve . Senza pregiudizi. Le Corti, Giudici, Polizia psichiatri ecc ecc. E poi rispondi .perchè a me mi sembra che le tue risposte sono accademiche solo nel fatto che sono state rilegate dal corpo direttivo da dare come risposta standard. E se non sei sincero con le tue parole e le tue ricerche . Allora non sei nemmeno degno che le persone rispondano alle tue affermazioni senza base.

  • Socrate69

    Ma “Gerardo” sa parlare e pensare da se ?
    Voglio dire, cosa non sarebbe corretto in questo articolo, secondo lui ?

    • riflessivo

      Gerardo ….,..ma un ragionamento con la tua testa riesci a farlo ? sei un pappagallo che non fai altro che ripetere quello che le TW dicono ..sei ancora in tempo di riappropriarti della tua dignità di uomo, cosa che la WT ti totalmente privato. (come fa con tutti i TDG )

      • antonio

        Purtroppo finquando si è dentro alla setta anima e corpo non si pensa con il proprio cervello, ma son quello che viene scritto sulle psicoriviste e i commenti di Gerardo ne sono una prova lampante.

  • Pat

    Gerardo, noto che tutte le informazioni le prendi da un sito di zelanti tdg. Domanda: ‘ ma un pensiero formulato con la tua testa riesci ad esprimerlo? ‘
    Perché nei vari congressi taroccate tutte le esperienze a vostro favore e sopratutto ,perché non raccontate mai di coloro che a causa dell’ostracismo si sono suicidati ? Avevo 10 anni quando ho iniziato a studiare con i tdg e 14 quando mi sono battezzata (non perdonerò mai ai miei genitori di avermelo permesso ) .Ora ne ho 54 ma dopo aver deciso di non frequentare più, sono considerata come morta, anche dai parenti appartenenti a questa setta.Considerate quelli che non professano la vostra fede “gente del mondo” da qui stare lontani .Beh caro Gerardo ,quelli che voi chiamate così, per fortuna stimano ed apprezzano le persone per quello che sono non per quello in cui credono .CAMBIARE OPINIONE È UN DIRITTO NON UN PECCATO !

  • Pat

    Gerardo ,hai citato informazioni tratte dal libro di Massimo Introvogne .Grande ! Ricordo bene quando dal podio diversi anni fa ci incoraggiavano a comprare il suo libro ,sapientemente taroccato a loro piacimento .lol

  • Angelo Fregnani

    Siete un po’ tendenziosi, perché divagate e non rispondete in merito; l’obiezione a Gerardo è un’altra: egli cerca di dare autorevolezza alla pregiudiziale verso gli ex col tramite della sociologia, di cui però non conosce né la metodologia, né la sua storia e localizzazione, né il suo progresso. In effetti a cavallo del millennio, alcuni sociologi canadesi (quindi non la sociologia tout court) avevano espresso dubbi sull’attendibilità degli ex, per altro riferendosi ai movimenti settari in genere, non certo ai soli testimoni: la società nordamericana contempla molto piú che da noi culti, o simili, quali bambini di Cristo, Hare Krishna, Scientology, per non parlare di Mormoni, Quaccheri e persino la Chiesa era oggetto d’indagine. «La posizione [della sociologia] oggi prevalente sembra quella di un attenzione maggiormente obiettiva e duplice, cioè tesa da un lato a una critica oggettiva alle “storie di atrocità” narrate dagli ex, ma dall’altro anche a quelle propinate dai culti o pseudo culti da cui gli “apostati” provengono, e che si rivelano altrettanto e piú tendenziose. Comunque è dibattito aperto, con connotazioni oggi maggiormente politiche (basti pensare che ora si parla anche di Islam), e che tengono conto, ora anche per il passato, di un allineamento all’“ordine costituito”, che probabilmente ha condizionato in negativo i sociologi del secolo scorso (parliamo poi in particolare della Scuola canadese, quindi di un campione relativamente limitato)» Cito da un mio intervento su di un forum di critica al Geovismo. Nello stesso luogo citavo varie fonti a sostegno, in partic. Kent, Tinelli, Ayella, e gli stessi Hexam e Poewe menzionati da Gerardo, per nulla teneri verso i nuovi culti, anche se critici nei confronti di Kent. Non riporto il link perché non si pensi che voglia far pubblicità a un forum dissidente, e per altro, io sono da sempre agnostico, quindi non mi può essere imputato tale passato.

    • Redazione

      Signor Angelo, ogni cosa va vista nel giusto contesto. Ogni studio è un caso a sè. Occorre discernere di cosa si parla, altrimenti ci si trova a generalizzare e ad inserire ogni esperienza nello stesso stereotipo.

      Un conto è un ex che cerca e trova degli “appigli” per giustificare la sua condotta. Ne troviamo esempi in ogni contesto sociale, dai partiti politici alla famiglia. Un marito si è stancato della moglie? E’ ovvio che troverà ogni pretesto, valido o meno, per separarsi e rifarsi una vita.

      Le argomentazioni del signor Gerardo però, non possono applicarsi ad ogni singolo caso. Se viene detto che l’organizzazione chiede soldi e non rendiconta le spese, si tratta di accuse generiche o circostanziate? Se migliaia di persone denunciano di aver subito abusi sessuali da un membro dell’organizzazione, e se viene menzionato che spesso in queste circostanze si è cercato di insabbiare quesi casi per evitare che la reputazione dei Testimoni di Geova venisse infangata, esistono prove al riguardo? Se si afferma che, alcuni decenni fa, un Testimone di Geova che avesse accettato coscientemente di subire un trapianto di organo sarebbe stato espulso dall’organizzazione, questa dichiarazione trova conferma nelle pubblicazioni cartacee di questo movimento religioso?

      Menzionare presunti studi scientifici che attribuiscono a coloro che abbandonano un’organizzazione religiosa dei motivi errati, mi sembra una semplificazione alquanto sciocca ed irragionevole.

      Inoltre, qui non si parla di “alcune” persone che si lamentano, qui si tratta di decine di migliaia di persone che denunciano veri e propri soprusi. Sono tutte falsità e strumentalizzazioni? Ogni lettore maturerà serenamente la propria opinione.

      Cordialità

  • Angelo Fregnani

    Gent.ma redazione, su quanto dite sono d’accordo. Ogni testimonianza rappresenta un caso a sé, e non necessito nemmeno di quella degli ex per conoscere il reale comportamento dei Jehovah’s Witnesses, in quanto le dichiarazioni sulle loro pubblicazioni sono inequivocabili: non si parla di evitare gli apostati perché hanno “peccato” (il che fra l’altro non è sempre vero, a meno di non considerare peccato – di per sé storicamente relativo –anche il dissenso), ma sic et simpliciter perché sono tali. Quale miglior testimonianza per riconoscerne il carattere settario e retrogrado, arrogante nello sprezzo dei diritti umani, e disumano nell’applicazione farisaica di regolette partorite da un Governing Body che si ritiene nello stesso tempo interprete di Geova, ma non ispirato da Esso? L’ostracismo geovista è una piaga sociale. Solo mi piace essere preciso e pertinente nelle risposte: Gerardo parlava dei sociologi, io ho risposto coi sociologi. Quelle che ho definito “divagazioni”, sostanzialmente le condivido (fra l’altro comprendevo in esse l’amico Socrate), ma non mi sembravano una risposta puntuale. Che la testimonianza di un ex vada respinta a priori, è, mi si permetta il termine, un’emerita castroneria, oltretutto contraria alla metodologia del giure, della filologia, di ogni scienza; inclusa la sociologia, se proprio Stephen Kent ha scritto: «Il rifiuto totale delle ’testimonianze’ di ex membri non appartiene alla scienza sociale, e le future generazioni di studiosi guarderanno indietro a questo rifiuto con incredulità. La cosa che dovrebbe importare nelle scienze sociali è che i ricercatori ottengano informazioni accurate in modo deontologicamente corretto».
    Un caro saluto.

    • Redazione

      Oltretutto segnalo che stiamo ricevendo come spamming un’infinita quantità di messaggi (con copia ed incolla, sempre uguali) dalla redazione di un sito apologista del geovismo, che sulle sua pagine non ammette contestazioni.

      Riponiamo sempre fiducia nel buon senso dei lettori e nel rispetto delle singole opinioni

      Cordialità

  • Caleb

    La testimonianza di Gerardo non può essere presa in considerazione in quanto e di parte, e in alcune pubblicazione del Corpo Direttivo viene insegnato a non essere veritieri ma a usare strategia per fuorviare l’interlocutore, le persone menzionate da Gerardo anche se studiosi, sono di persone che non hanno vissuto all’interno della setta dei TdG per cui riferiscono per la maggior parte informazione di parte riportate da studi con i Testimoni di Geova.

    I Testimoni di Geova con i loro modi di vivere nell’ipocrisia e nelle menzogne hanno coperto casi di pedofilia e il loro scopo è il denaro che ci chiedono continuamente tramite gli articoli di studio, assemblee, e adunanze.

    Fratelli che non hanno abbastanza da mangiare ogni giorno mentre il Corpo Direttivo viaggia in aereo, i sorveglianti viaggianti in auto gratis con stipendio vitto e alloggio gratis.

    Per cui la testimonianza presa dai testimoni di Geova e pilotatati dal Corpo Direttivo e quella degli studiosi benché sono presa dalle labbra dell’organizzazione dei Testimoni di Geova, noi invece che simo nati in questa setta sappiamo bene come stanno le cose, non sono un fuoriuscito ma un nominato in congregazione , ma non posso espormi altrimenti mi rimuovono e poi subisco un processo interno comitato giudiziario perché l’organizzazione dei Testimoni di Geova non vuole che le verità nascoste divengono note agli altri.

  • Pat

    Cara redazione .Tutto questo non mi sorprende affatto. Questi individui stanno confermando la regola ,Non avendo verità vere da offrire in riaposta a quanto raccontiamo nelle nostre assolutamemte ,tristemente
    vere esperienze, non riescono a fare altro che diventare aggressivi. È un classico ….. è un classico.

  • Marco

    “Gerardo” é un tipico esempio di quanto può essere intenso un certo tipo di indottrinamento, la persona non può ascoltare la famosa altra campana, chi ha letto Orwell sa bene di cosa sto parlando, il dissenso deve essere annientato ad ogni costo, la verità è solo la loro, chi dice il contrario mente.
    Le argomentazioni come si vede non esistono, si limitano a far fuori l’interlocutore citando fantomatici esperti che asseriscono la non attendibilità non degli argomenti, ma delle persone.
    Questo rasenta il razzismo, una intera categoria di persone viene semplicemente etichettata come non attendibile ed il bello è che secondo loro questo sarebbe sufficiente a smontare una qualsiasi critica nei loro confronti.
    Chiunque abbia studiato Kant sa bene che per ottenere la sintesi bisogna servirsi della tesi e della sua antitesi, sono le basi della critica queste, ma come abbiamo visto la critica da loro non può esistere, chi meglio di chi é stato testimone di Geova può conoscere il loro mondo?

    • riflessivo

      Le contraddizioni nei TDG sono molteplici , non si rendono conto perchè quel poco di ragionamento che fanno DEVE per FORZA andare a loro favore , se non fosse così non avrebbe più nessun senso quello che fanno , il dissenso li destabilizza , per questo viene demonizzato , nulla di diverso dalle altre fedi , solo che la WT usa esattamente lo stesso sistema della tanta criticata inquisizione cattolica , ti mette al rogo virtualmente , demonizzando chi si mette contro le loro vedute contro le loro regole facendoti comitati giudiziari , e ostracizzando di conseguenza i fuori usciti , usando come strumento disciplinare 2 giovanni 10, che non centra un bel nulla con la loro regola farisaica….tutto inventato in casa propria.

  • Ryo

    Un’organizzazione che si permette di incoraggiare un genitore a non rispondere al telefono se un figlio dissociato o disassociato chiama è semplicemente VERGOGNOSA.
    Per non parlare dell’imposizione del divieto delle trasfusioni di sangue, derivante da una sballata interpretazione di alcuni versetti biblici.
    Nonché della totale mancanza di trasparenza finanziaria e delle cause di abusi sessuali, ormai note in ogni Paese, derivanti dalle errate politiche di gestione dei casi di pedofilia.
    L’apologia di Tdgonline e di altri cavalieri della fede è a dir poco imbarazzante, se non in palese malafede.

    • riflessivo

      TDG on line sono peggio del organizzazione stessa ..dei veri idolatri , lecca piedi al servizio di uomini…nulla più.

  • Affinche”la conoscenza sia sempre piu chiara…Beato colui che crede nel DIO di Giacobbe e depone la speranza nel Signore..isaia .L’incredulo tommaso (discepolo)..Dice mio Dio e mio Signore!Chi e’l’apostata!!?La w tower!!!soldi soldi soldi

  • Bisogna parlare con serenita’e senza acrimonia con I fratelli senza Fermarsi…parlando delle verita’!!

  • Ottusangolo

    Conosco solo due organizzazioni che se decidi di uscirne riescono a farti fuori tutta la famiglia, la prima è la mafia e la seconda è l’organizzazione dei testimoni di Geova.

  • Fil

    Congregazione Giovinazzo (Ba). Nel 2017 un intera famiglia (23 persone compreso bambini) , dopo aver capito l’inganno di questa organizzazione sono scappati via!!!! Io sono uno di questi. Ci sono altri “fratelli” di quella congregazione che sanno che è tutto un bleff ma continuano a frequentarla perché dicono: “a questa età dove vado? Ho li dentro le mie amicizie! Sono felice che dopo più di 20 anni io e la mia famiglia abbiamo capito la VERA Verità!

    • antonio

      Ormai le sale del ragno sono destinate a diventare circoli ricreativi per persone anziane!!!

    • Palla

      Bravo grande coraggio hai avuto.
      E che gran fortuna aver trovato persone con una mente elastica che si sono messi in discussione; tanti sanno e deliberatamente ignorano perché non hanno la forza di affrontare un grande cambiamento nella vita che comporta enormi disagi e così si trascinano a vivere conuna “ non vita” pur di non lasciare la zona di comfort in cui vivono o come in molti casi devono semplicemente proteggere la loro fonte di guadagno mi riferisco a coloro che hanno cooperative di servizi con operai “ fratelli” ; che tristezza vittime e carnefici allo stesso tempo!

  • Jerry

    E’ consentito pubblicare commenti a favore dei testimoni di Geova? Vorrei capire se si tratta di un blog democratico oppure no (leggo solo commenti pieni di livore infantili, banalità e luoghi comuni)

    Fatemi sapere. Grazie

    • Redazione

      Jerry, lei ha inviato una gran quantità di commenti, tutti riportanti ad un sito che difende la vostra organizzazione. Si è firmato con diversi nick, anche femminili (Gerardo, Angiolina, Pancho Sanza, Solitudinis, Indomimando, Everardo, etc.). Le ricordo che lo spam non è accettato. Lei si sta comportando in modo assolutamente scorretto. Il suo indirizzo IP e le sue credenziali sono state registrate. Per questo motivo i suoi commenti, che sono tracciati inequivocabilmente dal server, sono stati bloccati.

      Riguardo le sue rispettabili opinioni, riteniamo che anche tutti coloro che non la pensano come lei debbano potersi esprimersi liberamente.
      Riguardo alla sua affermazione che le lamentele siano portate sempre dai soliti “pochi” dissidenti e non siano credibili, questi “pochi” devono avere una grande influenza mediatica, visto che dalle ricerche su Google emergono centinaia di migliaia di pagine nelle sole lingue italiano ed inglese, che parlano dei problemi esposti nell’articolo. Vi sono incluse molte testate giornalistiche ed anche documenti ufficiali depositati agli atti.

  • Caleb

    X GERRY

    Gli EX sono piu affidabili dei Testimoni di Geova:

    1) Gli ex non sono di parte quindi non hanno nulla da nascondere o seppellire e coprire come fa il Corpo Direttivo e i suoi adepti sui casi di Pedofilia, Iscrizione ALL’ONU, introiti economici e via dicendo.

    2)Gli ex sono motivati dal fatto che essendo stati frodati dal Corpo Direttivo dei TdG vogliono semplicemente mettere in guardia altri affinché non cadono vittima del condizionamento mentale che operano sulla mente degli altri.

    3) Gli ex sono affidabili in-quando documentano sempre ciò che dicono con le pubblicazioni scritte dal Corpo Direttivo.

    4) Gli ex sono affidabili più dei TdG perché l’esperienza e i fatti ci hanno insegnato che il Corpo Direttivo cambia le direttive al momento adattandosi e le nasconde quelle scomode, come nel caso degli scandali della pedofilia.

    5) Gli ex sono affidabili più del Corpo Direttivo dei TdG perché non insegnano come fa la Torre di Guardia a Mentire e nascondere la verità a chi non ha il diritto ( ? )di saperla.

    6) Gli ex sono affidabili perché non sono motivati come i Testimoni di Geova e il suo Corpo Direttivo da odio e rancore, ne calunniano come fanno i TdG.

    7) Gli ex sono affidabili nonostante i Testimoni di Geova continuano a “battere i loro ex compagni di schiavitù” come disse Gesù, e nonostante i TdG si sono identificati come parte “dell’Uomo dell’illegalità” con le loro direttive dittatoriali e non bibliche come chi si battezza diviene membro di un Ente Giuridico (Km Gennaio 2007), ostracizzare senza base biblica e via dicendo, comitati giudiziari ecc.

    Dal un utente del sito info tdg.

    • riflessivo

      Al di la dei tdg o ex tdg, cattolici , pentecostali , evangelici, mormoni .ecc……è la stessa Bibbia a dire …ACCERTATEVI DI OGNI COSA !!!!….OGNI COSA !! …e non DEVE essere certo la WT a dire dove uno deve andare per accertarsi.

  • Mauro Tirelli

    Non essendo mai stato testimone di geova – anzi sono orgogliosamente ateo – ma essendo, invece, un militante politico antimperialista, non entro nelle diatribe tra militanti tdg contro ex. Ma una cosa mi ha colpito: il militante tdg che si firma “Gerardo” sta pubblicando citazioni di autori e soprattutto di opere pubblicate da case editrici come la Freedom Publishing che sono strutture (note fra l’avanguardia della resistenza sociale sudamericana) al soldo della CIA che appoggiano gruppi socialmente settari creazionisti/apocalittici con base negli Usa in supporto ai piani delle politiche imperialistiche di Washington. Freedom Publishing, in particolare, ha stampato (attraverso una filiale brasiliana) molto materiale a favore di una “libertà religiosa” che, guarda caso, inneggiava a Temer….
    Non so se il militante tdg “Gerardo” è a conoscenza di queste cose ma si capisce bene perchè quella letteratura nordamericana sulle dinamiche dell’abbandono di gruppi predicazionisti settari sia sponsorizzata dal Dipartimento di Stato yankee e abbia tutto l’interesse a denigrare eventuali elementi che possono far perdere credibilità a quei gruppi. E questo accade indipendentemente se tdg (o ex tdg) ne sono al corrente. Tanto loro non contano una beata mazza rispetto i vertici di queste organizzazioni che sono multinazionali con l’inpianto giuridico delle onlus nordamericane e come tali con un patrimonio miliardario ma esentasse. Ciascuno di questi gruppi in ambito di diritto internazionale ha nominato il Dipartimento di Stato di Washington come proprio fiduciario nelle contese legali con i governi esteri.
    Nel movimento popolare sudamericano queste cose sono conosciute.

    • Redazione

      In realtà se prendessimo per buone quelle dichiarazioni, dovremmo NEGARE la credibilità a chiunque lasci una qualsiasi organizzazione.
      Infatti, se dessimo credito a Gerardo, i dissidenti di Scientology non sarebbero credibili, non sarebbero credibili coloro che escono dalle “bestie di satana”, insomma non sarebbe credibile neppure chi parla dei loschi traffici della Chiesa cattolica. Sono dichiarazioni fuorvianti e prive di senso.

  • Nicola

    Salve , siamo tutti “leoni da tastiera”…. Colui che ha messo in “moto” l’universo ha dato anche il LIBERO ARBITRIO quindi ogni uno è libero di seguire/credere quello che vuole . Domanda dove la trova la risposta? Visto che non chiunque “segue” una persona è una SETTA ….quindi la Chiesa, i Politici, eccetera….quindi anche la definizione stessa di setta sarebbe sbagliata leggendola da dizionario….(per favore NON PERDETE TEMPO a rispondere) tanto ne avete tempo da perdere nelle tante, TANTE CHAT che li sono…. è li RIMANGONO….. SALUTI.

    • riflessivo

      Si dovrebbero seguire i ragionamenti ( se si ritengono corretti ) non le persone ..se il CD dice di buttarsi giù da un ponte il TDG non ci pensa 2 volte a farlo ( vedi trasfusioni ) ..se lo dice il papa ad un cattolico ..il TDG darebbe del irragionevole al cattolico se lo facesse….ognuno segue il suo guru.

    • riflessivo

      Nicola …anche le TW sono inchiostro sprecato li sono e li rimangono…ma Dio ci ha donato il libero arbitrio anche per fare dissenso.

  • Caleb

    Gesù disse chiaramente parlando di coloro che manifestino le caratteristiche del Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova :”Lasciateli stare sono guide cieche”

  • In congregazione non si può sottovalutare l’ansia religiosa, che in alcuni casi si associa con la depressione. Alcuni giudicati poco spirituali rifuggono la congregazione. Una congregazione empatica e serena aiuta a sviluppare un atteggiamento perseverante e resistente. Una congregazione poco spirituale e poco amorevole genera tensioni e ansie.

    • Caleb

      essendo una setta in cui si adorano gli uomini del Corpo Direttivo e non Dio le congregazione produrranno sempre cattivi frutti.

      Il Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova corrisponde all’uomo dell’illegalità menzionato da Paolo, compromessi politici estorsione di denaro facendo leva sui sensi di colpa, dottrine umane che cambiano continuamente, false profezie sulle date per la fine, tenore di vita agiata con le nostre contribuzioni mentre migliaia di fratelli non hanno abbastanza da mangiare, scandali della pedofilia, morte per mancanza di vaccini trapianti e frazioni di sangue ora invece accettate, due pesi e due misure nel trattare i casi di nazioni diverse dove adattano i principi a loro uso e consumo, denaro frodato ai fratelli con la vendita delle sale del regno e delle sale di assemblee, ostracizzare una persona quando la bibbia non lo insegna e via dicendo, ma quali frutti buoni si possono avere da tali individui ?

      • riflessivo

        Caleb ……….non solo ..vaccini , frazioni , e trapianti ..ma pure il divieto sulle trasfusioni continua a mietere vittime , una dottrina smontata da anni dai vari forum dove spiegano in maniera logica il vero significato del sangue biblico…..ma il famoso canale di Dio…schiavo fedele e….saggio….. come sappiamo, da sempre cibo spirituale a ……….suo tempo. (-:

  • Incongregazione non si può sottovalutare l’ansia religiosa, che in alcuni casi si associa con la depressione. Alcuni giudicati poco spirituali rifuggono la congregazione. Una congregazione empatica e serena aiuta a sviluppare un atteggiamento perseverante e resistente. Una congregazione poco spirituale e poco amorevole genera tensioni e ansie.

  • Ory dega

    Jonny jonny o Gerardo come ti fai chiamare qui. Non ho mai sentito un dissidente (dissociato) inneggiare così tanto ai tdg. Ho sentito invece tante volte tdg negare di esserlo per accusare gli ex salvare la wt.
    Perché nascondersi ? Ditelo chiaro che siete tdg come noi diciamo chiaro che siamo ex.
    Posta che tutte le ricerche che vuoi ma fatti una domanda ? Ci sono migliaia se non milioni di ex che scrivono nei social e le loro storie sono tutte UGUALI.
    Possibile che siano TUTTE FASULLE ?
    Un altra riflessione…. dopo una ricerca sui social i gruppi di ex tdg sono i più nemerosi in assoluto. Ce ne sono migliaia, mentr delle altre fedi, sette, o credi poca roba.
    Solo questo dovrebbero far riflettere.

  • Emmanuele Calvani

    Tutti i testimoni di balle , come il tale Gerardo che qui scrive,

    chiamano gli altri ” apostati “, quando loro stessi sono

    APOSTATI DELLA CHIESA CATTOLICA O DI ALTRE DENOMINAZIONI.

    I testimoni di balle si riempiono la bocca con questa espressione,

    ” apostata “,

    quasi fosse un dispregiativo, o un ‘espressione altisonante,

    che permette loro di elevarsi, e di sentirsi

    migliori,

    più grandi,

    quasi in una botte di ferro,

    perchè loro, ( dicono )

    non avrebbero abbandonato la cosiddetta ” Verità”.

    Questo atteggiamento è dovuto alla scarsa istruzione dei geovesi,

    che cosi’,

    SI IMPRESSIONANO E SI SPAVENTANO,

    davanti alle parole INSOLITE e che fanno colpo .

    IN REALTA’

    apostasìa

    deriva dal greco ἀπό apò «[lontano] da» e στάσις stàsis da ἵστημι ìstemi «stare, collocarsi»

    Pertanto significa e sta ad indicare :

    ” Qualcuno che si colloca lontano”.

    Non vedo quindi il motivo di disprezzare gli altri,

    solo per

    la loro decisione di prendere le distanze

    dalla loro setta.

    Daltronde tutti i testimoni di balle,

    si sono collocati lontano da qualcosa e

    sono apostati

    di qualcosa.

    Il geovista che era cattolico è apostata della chiesa cattolica.

    Quello che era evangelico ,

    è apostata delle chiese evangeliche.

    Il geovista che era ortodosso,

    è apostata della chiesa ortodossa,

    e cosi’ via.

    La setta della Watch Tower,

    considera e presenta,

    l’apostasia come un vizio,

    una deviazione morale,

    una degenerazione della virtù ;

    l’apostata viene fatto bersaglio di condanne,

    ed è rifuggito ed evitato dai membri del suo precedente gruppo religioso,

    ed anche dai suoi familiari,

    se ancora cerebrolesi,

    dal condizionamento mentale della società torre di guardia.

    Ma questa è una deviazione dovuta al lavaggio del cervello

    a cui i geovisti sono sottoposti.

    Se uno si accorge che in un gruppo c’è qualcosa di sbagliato,

    DEVE,

    abbandonarlo.

    NON ESISTONO PATTI DI SANGUE INDELEBILI.

    E’ inutile fingere, vivendo una vita di apparenza, di finzione,

    quando il marcio è sotto i propri occhi.

    Solo i morti e gli stupidi non cambiano mai opinione.

    I testimoni vivono continuamente

    con la paura di essere rimproverati dalla loro organizzazione .

    Grazie a questa paura,

    i TDG ubbidiscono ciecamente, agli inviti

    della società torre di guardia,

    a NON leggere la cosiddetta letteratura “apostata”.

    La Watch Tower vorrebbe

    che questi

    ascoltassero sempre ,

    UNA SOLA CAMPANA,

    cioè LA LORO.

    Ma non bisogna

    MAI

    ascoltare una sola campana .

    Una sola campana va bene per i funerali.

    Per tutte le altre questioni sotto il sole,

    occorre ascoltare sempre

    DUE CAMPANE.

    La Società Torre di Guardia addestra i loro seguaci a credere che,

    la cosiddetta informazione “apostata”

    sarebbe,

    uno strumento utilizzato da satana

    per impedire loro di servire il famoso geova.

    È questo il vero motivo per cui la società riempie

    le sue riviste di

    avvertimenti e moniti,

    contro la letteratura apostata .

    I leaders della Torre di Guardia

    riempiono le loro pubblicazioni di frasi del tipo

    ” Non ascoltate gli apostati ” ,

    ” Non salutate gli apostati “,

    ” Evitateli “,

    per IMPEDIRE ai loro adepti

    di ascoltare un ‘ altra campana,

    ed accorgersi degli insegnamenti sbagliati,

    della società torre di guardia,

    e di quant’ altro accade ,

    di nascosto ,

    dietro le quinte,

    dell’organizzazione

    che va dicendo di essere mandata da Dio..

    Instillando la paura nei loro seguaci ,

    per quanto riguarda i materiali apostati,

    i leader della Watchtower cercano di conservare

    i loro membri ,

    i loro adepti ,

    e le loro contribuzioni.

    La società utilizza questa intelligente tattica

    cioè la paura,

    per NON perdere gli adepti,

    e, in definitiva

    per non perdere denaro.

    Ma oggi,

    grazie a Internet,

    molti testimoni di geova stanno

    leggendo i cosiddetti materiali “apostati”,

    siano essi su “YouTube”, “Facebook o altri siti web critici.

    Lentamente ma inesorabilmente,

    apriranno gli occhi,

    e si renderanno conto

    che l’organizzazione,

    li sta ingannando da decenni ,

    e loro stanno sprecando

    tempo, risorse, soldi ed energie,

    PER NULLA.

    Tutti sanno

    che la Watch Tower

    vuole automi

    che facciano le cose in automatico,

    senza pensare.

    Tutti sanno che i Tdg

    sono alla completa mercè

    di mamma Watch Tower,

    che cambia le sue dottrine a piacimento,

    senza che nessuno fiati,

    e che l’organizzazione NON gradisce

    che gli adepti,

    comincino a pensare da se.

    Pertanto il delirio del Gerando di turno,

    testimone di balle nascosto, che finge di non esserlo,

    e recita la parte dell’osservatore e dello studioso,

    lascia solo trasparire,

    il lavaggio del cervello a cui è tutt’ora sottoposto…

    Testimoni di geova,

    smettete di fare la commedia,

    e non fingete,

    e dite che siete TDG,

    quando lo siete.

    Il vostro modo di parlare e di scrivere

    vi tradisce continuamente.

    Siate uomini.

    Sii uomo Gerardo, e sii onesto, ed ammetti di essere

    sotto l’influenza della Watch Tower.

    Nessuno ti condannerà a morte,

    perchè fuori della Wacth Tower,

    c’è libertà di parola.

    Emmanuele Calvani

  • Caleb

    in effetti i VERI Apostati sono il Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova che ha apostatato dalla Parola di Dio insegnando mutevoli opinioni umani spacciate per volontà di Geova, i loro continui mutamenti dottrinali gli insabbiamenti della pedofilia la continua domanda di denaro, i beni immobili che si fanno intestare e poi li vendono per non parlare con i compromessi sulla neutralità con la politica in Italia con il partito PD a cui sono ricorsi per la liberazione dei beni materiali in Russia e tantissimo altri compromessi come quello DELL’ONU lo identificano come parte predominante dell’Uomo dell’illegalità che si pone sul trono di Dio dissociando chiunque eccepisce alle loro malefatte.

  • corrado

    Gerardo perché invece di fare copia e incolla non rispondi smentendo con fatti altrettanti fatti?
    _ La WTS ha coperto o no migliaia di casi di pedofilia al suo interno in vari paesi del mondo? SI o No?
    _ La WTS era o no parte dal 1991-2001 dell’ONU in veste di ONG affiliata a tale organizzazione? Si o No?
    se vuoi ce ne sono ancora, mi basta risposta a queste…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *