Nuovo bug su iOS, basta un carattere per bloccare l’iPhone

Quella dei bug in grado di mandare in tilt i prodotti Apple tramite semplici messaggi è una storia che si ripete ciclicamente. L’ultimo difetto di progettazione interno a iOS e macOS è emerso pochi giorni fa, e a scatenarne i fastidiosi effetti basta un solo simbolo: un carattere della lingua telugu che, nel momento in cui dev’essere visualizzato sullo schermo dal telefono che l’ha ricevuto, manda in crisi il sistema di disegno e a cascata rischia di portare con sè l’intero sistema operativo.

Per la sua natura il bug viene utilizzato per scherzi di dubbio gusto: nel momento in cui un iPhone, un iPad o un Mac visualizza una stringa di testo contenente il carattere incriminato, infatti, si blocca e occasionalmente si riavvia. Non importa il sistema di messaggistica utilizzato come veicolo: che si tratti di Twitter, WhatsApp, Messenger o perfino dei messaggi Apple, il risultato non cambia e colpisce anche attraverso le notifiche.

In caso di semplice stop dell’applicazione in uso il fastidio resta contenuto, ma se a bloccarsi è l’intero sistema (con conseguente riavvio) la situazione rischia di ripresentarsi immediatamente al passaggio della schermata di blocco.

In questo caso alcuni utenti suggeriscono di scattare una foto a telefono bloccato, di aprirla tramite la galleria e di inserire lo sblocco solo in quel momento; in questo modo si riesce ad arrivare alla schermata delle impostazioni senza problemi e a disattivare le notifiche dall’app che contiene il messaggio malevolo.

fonte: www.wired.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *